Condizioni Generali di Contratto di BAUER KOMPRESSOREN GmbH per contratti di vendita e di prestazione d'opera

I. Informazioni generali/Campo di applicazione:

  1. Le presenti Condizioni Generali di Contratto (CGC) si appli-cheranno oggettivamente a tutti i contratti di vendita e per prestazioni d'opera stipulati per tutti i prodotti ed apparecchi commercializzati da BAUER KOMPRESSOREN GmbH (di seguito "BAUER"), accessori e parti di ricambio inclusi, non-ché esclusivamente a servizi quali interventi di installazione e manutenzione oltre a sessioni di training operativo. Conformemente, si applicheranno ai contratti d'opera nella misura in cui non sia la natura stessa del contratto d'opera ad escluderne l'applicazione. Eventuali normative divergenti, in particolare opposte Condizioni Generali stabilite dal Cliente, si considereranno accettate solo se BAUER le confermerà espressamente per iscritto in luogo delle presenti Condizioni. Le presenti Condizioni Generali di Contratto si considereranno altresì valide qualora BAUER, pur a conoscenza dell'esistenza di condizioni del Cliente opposte o divergenti, effettui la fornitura senza avanzare riserve.
  2. Per quanto riguarda i privati, le presenti CGC non si applicheranno nei confronti dei consumatori, ai sensi dell'Art. 13 BGB (Codice Civile della Repubblica di Germania).
  3. In caso di rapporto commerciale già in essere, le presenti CGC si applicheranno nella loro versione vigente in quel momento, senza necessità di particolari segnalazioni o riferimenti a tutte le operazioni commerciali future, in particolare anche in caso di ordini a scalare o successivi, verbali o telefonici.
  4. La corrispondenza commerciale di BAUER, stampata me-diante trattamento elettronico dei dati o inviata via e-mail, nel dettaglio conferme d'ordine, fatture, note di accredito, estratti conto e solleciti di pagamento, è valida e vincolante agli effetti di legge anche se priva di firme.
  5. Nei casi dubbi si riterrà valida solo la versione in tedesco delle presenti Condizioni Generali di Contratto. La presente traduzione svolge una funzione esclusivamente informativa.

II. Offerte e stipula del contratto:

  1. Le offerte di BAUER non sono vincolanti e sono soggette a riserva di fornitura corretta e puntuale da parte dei propri fornitori, salvo accordi diversi espressamente convenuti per iscritto tra le parti. Gli ordini saranno vincolanti solo in base alla ricezione di loro conferma scritta, a meno che la prestazione di BAUER oggetto d'ordine sia già stata effettuata o fatturata.Nell’ambito dell'e-commerce, le parti rinunciano all'applicazione delle norme riportate dall'Art. 312e, par. 1, frase 1, dal n. 1 al n. 3 del BGB. La conferma dell'ingresso di ordini elettronici (e-mail) non rappresenta ancora un'accettazione vincolante dell'ordine. Tuttavia la conferma di ingresso potrà essere abbinata alla dichiarazione di accettazione. In caso di ordini nell'ambito dell'e-commerce, il testo del contratto sarà salvato da BAUER, che avrà cura di inviarlo via e-mail su specifica richiesta al Cliente, unitamente alle presenti CGC.
  2. Se, per ottemperare ai propri obblighi, BAUER dovesse ne-cessitare di una licenza di esportazione, la stipulazione del contratto sarà subordinata al verificarsi della condizione so-spensiva della mancata concessione della licenza di esportazione. BAUER si impegna comunque a presentare richiesta di apposita licenza presso l'ufficio competente. Se la richiesta fosse respinta, la ditta BAUER non sarà più tenuta ad ulteriori obblighi.
  3. I diritti di proprietà e di proprietà intellettuale, in particolare i diritti di riproduzione e di diffusione, su immagini, disegni, calcoli ed altri documenti di cui il Cliente entri in possesso con un'offerta della ditta BAUER, sono riservati. Tali documenti non dovranno essere resi accessibili a terzi, tranne nelle eventualità di ulteriore vendita conforme ai termini del contratto, e, in caso di mancata stipulazione o di rottura del contratto, dovranno essere restituiti a BAUER, su sua richiesta.
  4. Il Cliente risponde dell'esattezza della documentazione che spetta a lui fornire, ad es. campioni e disegni. Qualora la produzione della merce su disegno, a campione o in base ad altri dati forniti dal Cliente, comportasse la violazione dei diritti di proprietà industriale di terzi, il Cliente manleva fin d'ora BAUER da ogni diritto di proprietà industriale del titolare.

III. Prezzi e modalità di pagamento:

  1. Ove non sia altrimenti disciplinato, i prezzi indicati da BAUER si intendono senza imballaggio, franco fabbrica Monaco di Baviera. Le spese di imballaggio e spedizione saranno a carico del Cliente. I prezzi netti previsti per le operazioni commerciali con imprenditori sono inoltre da intendersi al netto di IVA. I prezzi confermati saranno validi solo in caso di ritiro della quantità confermata.
  2. Se al momento della consegna, il prezzo di listino in vigore sarà superiore a quello concordato con il Cliente, salvo accordi diversi espressamente convenuti per iscritto tra le parti, si applicherà il prezzo di listino più alto, qualora, per motivi imputabili al Cliente, la consegna sia effettuata dopo i quattro mesi successivi alla stipula del contratto, purché la fattura non sia già stata emessa e pagata dal Cliente.
  3. Salvo accordi diversi intercorsi tra le parti, la scadenza per il pagamento del prezzo di acquisto netto è da intendersi entro sette giorni dall'emissione della fattura (data della fattura). Eventuali termini di pagamento diversi saranno indicati in fattura. BAUER si riserva di richiedere al Cliente il pagamento anticipato.
  4. L'accettazione di cambiali e assegni presuppone il consenso di BAUER ed è possibile solo quale mezzo di pagamento. Le spese per l'incasso degli effetti ed altri costi accessori saranno a carico del Cliente.
  5. Se il Cliente con pagamenti in scadenza verserà in stato di mora, la ditta BAUER sarà autorizzata a sospendere la fornitura di altri ordini del medesimo. Qualora avvenga il pagamento degli importi arretrati, BAUER avrà facoltà di effettuare una nuova fornitura tenendo conto, secondo equità, degli altri impegni di fornitura (Art. 315 BGB).
  6. Se Il Cliente non farà fronte ai propri obblighi di pagamento (per es. un assegno o una cambiale non incassabili) oppure sarà richiesta o si procederà con l'apertura della procedura di insolvenza sul suo patrimonio, la ditta BAUER sarà autorizzata a pretendere il pagamento immediato del suo intero credito, senza tener conto della scadenza delle cambiali accettate e non ancora maturate. Inoltre la ditta BAUER sarà autorizzata ad effettuare le forniture ancora in sospeso solo dietro pagamento anticipato o fideiussione. Se, pur fissando una scadenza adeguata, si registrerà il mancato adempimento del pagamento anticipato o della fideiussione, la ditta BAUER sarà autorizzata a recedere dal contratto per quanto attiene alle prestazioni non ancora effettuate, con la conseguente estinzione di ogni diritto vantato dal Cliente in riferimento alle forniture ancora da effettuare. Si tratta di eventualità che giustificano la facoltà di BAUER di avvalersi, oltre al recesso, anche del diritto di ri-sarcimento danni e della riserva di proprietà, come meglio precisato nel sottostante paragrafo V.

IV. Tolleranze dei dati di prestazione:

  1. Per la qualità e la specie della merce o dei servizi si conside-ra convenuta tra le parti la descrizione di prodotto di BAUER ed eventualmente del produttore. Le assicurazioni e le garanzie concesse da BAUER avranno efficacia solo se presentate in forma espressa e scritta. Per quanto attiene le pubbliche dichiarazioni, in particolare la pubblicità, BAUER ne risponderà solo in caso ne abbia assunto l'iniziativa e qualora la decisione di acquisto del Cliente ne sia stata effettivamente influenzata. I dati, i disegni, le immagini, le descrizioni delle prestazioni, le indicazioni di dimensioni e peso o altri dati di prestazione riportati in cataloghi, listini prezzi, prospetti, lettere circolari, altre forme di pubblicità, ulteriori pubblicazioni o nella documentazione a corredo dell'offerta, sono approssimativamente in linea con gli standard del settore e pertanto autorevoli, sia pur con qualche limitazione. Potranno essere garantiti solo se BAUER provvederà a definirli espressamente per iscritto come autorevoli. Un eventuale riferimento alle norme DIN avrà unicamente la funzione di definire con maggior precisione la merce, ma non costituirà alcuna garanzia, a meno che ciò non sia stato espressamente convenuto.
  2. Accettabili scostamenti dai dati di prestazione (tolleranze) non costituiscono un difetto, in particolare per quanto riguarda le tolleranze seguenti:
    - Portata su compressori per aria respirabile: misurata nella ricarica bombole da 0 a 200 bar, ± 5%
    - Portata su compressori per aria industriale e gas: misura-ta secondo VDMA 4362 con flussometro all'80% della pressione finale ± 5%
    - Potenza assorbita: KW + 5%
    - Velocità del compressore: 1/min + 5%
    - Pressione di esercizio (pressione finale): bar + 5%
    - Pressione di test valvola di sicurezza: bar + 5%
    - Tensione di esercizio: Volt + 10%, frequenza Hz + 1%
    - Rumorosità in decibel ad una distanza di 1 m: + 2 db
    - Peso netto: kg + 10%
    - Dimensione: m + 10%
  3. BAUER si riserva di apportare senza preavviso modifiche strutturali ad apparecchi, nella misura in cui queste siano compatibili con gli standard commerciali e accettabili per la controparte contrattuale. In caso di modifiche strutturali ap-portate ad una serie in commercio, il Cliente non potrà pre-tendere che anche gli apparecchi già consegnati vengano riadattati.

V. Riserva di proprietà:

  1. BAUER si riserva il diritto di proprietà sui beni mobili fino al pagamento completo dell'intero prezzo di acquisto.
  2. Qualora sia già in essere un rapporto commerciale con il Cliente, BAUER si riserva il diritto di proprietà sui beni mobili fino al completo soddisfacimento di tutti i crediti maturati sulla sua base.
  3. Nell'ambito di una normale attività commerciale il Cliente sarà autorizzato a rivendere e a trasferire la proprietà dei beni forniti da BAUER. Il Cliente cede fin da ora a BAUER i crediti frutto della rivendita dei beni forniti da BAUER. Se il Cliente verserà i crediti risultanti dalla rivendita dei beni in un conto corrente, cederà poi a BAUER il credito insorgente dal saldo finale, il cui importo sarà limitato al credito di BAUER generato dal prezzo di acquisto per i beni rivenduti dal Cliente. BAUER accetterà tali cessioni.
  4. Qualora il Cliente trasformi i beni ricevuti dalla ditta BAUER, quest'ultima diventerà la proprietaria del nuovo bene mobile così prodotto. Se il bene così prodotto non risulterà fabbricato esclusivamente con prodotti BAUER, BAUER acquisirà il nuovo bene in comproprietà; la quota in comproprietà di BAUER si determinerà in base al rapporto tra il valore dei suoi beni e il valore dei beni restanti utilizzati per la produzione del nuovo bene.
  5. Nell'ambito di una normale attività commerciale il Cliente sarà autorizzato a rivendere e a trasferire la proprietà del nuovo bene ottenuto attraverso la trasformazione. Il Cliente cederà a BAUER il proprio credito risultante da tale rivendita proporzionalmente alla quota in comproprietà di BAUER sul bene rivenduto. Se il Cliente verserà il proprio credito in un conto corrente, cederà poi a BAUER il credito insorgente dal saldo finale, il cui importo sarà limitato alla quota di credito del Cliente corrispondente alla quota in comproprietà di BAUER sul bene rivenduto. BAUER accetterà la cessione.
  6. BAUER autorizza in maniera revocabile il Cliente alla riscossione dei crediti ceduti a BAUER. L'autorizzazione alla riscossione si estinguerà anche in mancanza di revoca, allorché il Cliente risulti eccessivamente indebitato o insolvente oppure sia prossimo all'insolvenza o ancora abbia subito un consistente dissesto patrimoniale. All'estinzione dell'autorizzazione alla riscossione, il Cliente sarà obbligato a notificare immediatamente per iscritto ai terzi debitori la cessione dei crediti alla ditta BAUER e ad informare la medesima dell'avvenuta notifica di cessione. Inoltre il Cliente sarà obbligato a mettere a disposizione di BAUER, su sua richiesta, tutte le informazioni e la documentazione utili a reclamare i crediti ceduti.
  7. Su richiesta del Cliente, i diritti di garanzia di BAUER potranno essere soggetti a remissione, qualora il valore di realizzo dei beni ancora in possesso della ditta BAUER e dei crediti cedutile superi il 110 % dei crediti di BAUER risultanti dal rapporto commerciale già in essere con il Cliente. La ditta BAUER sarà tenuta a considerare i legittimi interessi del Cliente nella scelta delle garanzie oggetto di remissione.

VI. Garanzia:

  1. Il Cliente ha l'obbligo di esaminare con regolarità la merce al ricevimento. Sarà sua cura annotare immediatamente, non appena ricevuta la merce, sulla bolla di consegna o sulla lettera di vettura tutti i difetti individuabili, le quantità erronee o le forniture errate, certamente entro e non oltre i cinque giorni lavorativi successivi al ricevimento e in ogni caso dovrà notificarlo per iscritto a BAUER prima di sottoporla a trasformazione o installazione. Diversamente le forniture saranno considerate approvate.
  2. La garanzia si estende per un anno successivamente al passaggio dei rischi. Non sarà pregiudicata la normativa inerente la prescrizione dei diritti di regresso dell'imprenditore nei confronti del fornitore tratta dall'Art. 479 BGB.
  3. Sono esclusi dalla garanzia i danni cagionati da un uso improprio e scorretto, da montaggio e/o messa in servizio erronei o scorretti effettuati dal Cliente o da terzi, da usura normale e naturale, da trattamento errato o negligente, dall'utilizzo di materiali non idonei, da uno stoccaggio non appropriato, nonché dall'azione di agenti climatici, chimici, elettrochimici ed elettrici, purché non imputabili a colpa di BAUER. Altrettanto dicasi dei danni derivanti dalla mancata osservanza delle istruzioni di montaggio, per l'uso e di manutenzione, nonché da modifiche o interventi di manutenzione non appropriati effettuati dal Cliente o da terzi e dall'interazione con parti non originali, oltre che dall'uso continuato nonostante l'insorgenza di un evidente difetto.
  4. L'insorgenza dell'obbligo di garanzia si basa sul presupposto dell'esecuzione allo stato dell'arte dell'installazione degli apparecchi e di altri elementi oggetto di fornitura da parte di BAUER. L'obbligo di garanzia si estingue se le merci fornite subiscono una trasformazione condotta da soggetti estranei o mediante l'installazione di parti non originali, purché l'anomalia non sia legata alla trasformazione da un rapporto causale. Analogamente, si estinguerà se il Cliente ignorerà le prescrizioni per la messa in servizio e tale atteggiamento cagionerà un'anomalia.
  5. L'obbligo di garanzia decadrà se, una volta informata dell'ano-malia, alla ditta BAUER non si concederà il tempo necessario o l'occasione di apportare i miglioramenti o effettuare le forniture sostitutive necessari a discrezione di BAUER. Solo in casi urgenti di minaccia alla sicurezza operativa, onde evitare danni di entità sproporzionata, o se BAUER ritarderà l'intervento di eliminazione dell'anomalia, il Cliente avrà diritto di ripararla in proprio o farlo fare da terzi, richiedendo a BAUER il rimborso delle spese necessarie. Naturalmente la premessa è che anche in questo caso la ditta BAUER sia immediatamente informata del danno.
  6. A discrezione di BAUER la garanzia sarà limitata ad una for-nitura sostitutiva gratuita e in porto pagato all'interno dell'U-nione Europea e dello Spazio Economico Europeo oppure ad una rettifica. Sulla base di previo pagamento di una congrua parte del compenso e tenendo conto dell'anomalia, la ditta BAUER è autorizzata a prestare il successivo a-dempimento e a far eseguire la rettifica al produttore. In caso di fornitura sostitutiva le merci oggetto di reclamo diverranno proprietà di BAUER al momento in cui BAUER riconoscerà la legittimità del reclamo. In ogni caso le spese extra originate da un accesso difficoltoso all'impianto o da uno spazio lavorativo insufficiente o dalla fornitura ad un'area esterna all'Unione Europea o allo Spazio Economico Europeo saranno a carico del Cliente. Se il Cliente riceverà istruzioni di montaggio lacunose, BAUER avrà il solo obbligo di fornire istruzioni di montaggio complete. Un obbligo che decadrà se le lacune delle istruzioni di montaggio non costituiscono un ostacolo ad un regolare montaggio.
  7. Se il Cliente sceglierà di recedere dal contratto sulla base di un'anomalia verificatasi dopo un adempimento successivo non andato a buon fine, non gli spetterà alcun diritto al risarcimento dei danni. Se, dopo un adempimento successivo non andato a buon fine, sceglierà il risarcimento danni, la merce resterà al Cliente, se lo riterrà ragionevole. Il risarcimento danni si limiterà quindi alla differenza tra il prezzo di acquisto e il valore del bene difettoso. Il che però non sarà applicabile, se la violazione contrattuale fosse causata da un comportamento doloso di BAUER. Il Cliente potrà reclamare i diritti al risarcimento danni solo alle condizioni definite al paragrafo IX..
  8. Relativamente alle anomalie di un bene individuato solo in base all'appartenenza ad un genere, BAUER risponderà solo nella misura riservata alle anomalie di beni di natura certa, in particolare l'obbligo di BAUER di procurare beni idonei all'a-dempimento non giustifica una responsabilità oggettiva di BAUER per un danno cagionato dall'anomalia.
  9. Ove le parti non abbiano escluso il diritto al rimborso delle spese d'esercizio del Cliente, in base all'Art. 478, par. 2 BGB, attraverso la concessione di una compensazione equivalente, il Cliente sarà obbligato a rifiutare l'adempimento successivo nei confronti di un consumatore in caso di rivendita del bene al medesimo ai sensi dell'Art. 439 par. 3 BGB, se l'adempimento fosse possibile solo a costi sproporzionati. In caso di rivendita del bene da parte del Cliente ad un imprenditore, quest'ultimo dovrà analogamente impegnarsi a rifiutare l'adempimento successivo qualora proceda alla rivendita del bene ad un consumatore, se questo fosse possibile solo a costi sproporzionati. BAUER rimborserà al Cliente, alla luce dell'Art. 478, par. 2 BGB, le spese necessarie all'effettuazione dell'adempimento successivo, quindi solo se non risul-teranno sproporzionate ai sensi dell'Art. 439, par. 3 BGB.
  10. Le precedenti regole disciplinanti la concessione della garanzia non costituiscono alcuna limitazione all'obbligo del commerciante di ispezione e di notifica del reclamo come regolato dall'Art. 377 HGB (Codice di Commercio della Repubblica di Germania).

VII. Consegna e accettazione:

  1. Le condizioni e i termini indicati da BAUER per le consegne o le prestazioni saranno solo approssimativamente determinanti, se non saranno accettati per iscritto con l'indicazione di date di calendario. I termini di consegna indicati si considerano sostanzialmente decorrenti dall'invio della conferma d'ordine scritta, tuttavia non prima del conferimento della documentazione e delle autorizzazioni a cura del Cliente e non prima della ricezione di eventuali certificazioni o autorizzazioni necessariamente rilasciate dalle autorità competenti. Se il Cliente è obbligato a pagamenti anticipati, il termine di consegna inizierà dal momento della ricezione del pagamento anticipato presso la ditta BAUER.I termini di consegna e per l'effettuazione delle prestazioni si considereranno rispettati, se alla loro scadenza l'oggetto della fornitura avrà lasciato lo stabilimento o il deposito della ditta BAUER, oppure al Cliente sarà stata comunicata la disponibilità alla spedizione oppure l'avvenuta esecuzione della prestazione. La ditta BAUER sarà autorizzata ad effettuare forniture parziali nel limite di accettabilità riconosciuto dal Cliente. Nella misura in cui sia richiesta una procedura di accettazione, il termine di accettazione – ad eccezione di un giustificabile rifiuto dell'accettazione – e, in via sussidiaria, l'avviso di disponibilità all'accettazione tramite ispezione finale saranno determinanti. Se per la ditta BAUER dovesse rivelarsi impossibile rispettare i termini di consegna concordati per ragioni indipendenti dalla sua volontà, quali ad es. forza maggiore; interventi dell'autorità pubblica; catastrofi; guerre; tumulti; scioperi nei propri stabilimenti, nelle strutture distributive, nelle aziende dei propri fornitori o nell'ambito dei mezzi di trasporto, allora sarà autorizzata ad effettuare la fornitura una volta venuto a mancare l'impedimento. In caso di un ritardo di consegna superiore a quattro mesi, il Cliente avrà facoltà di rifiutarla e di recedere dal contratto. Il Cliente non godrà di ulteriori diritti basati sulla mancata fornitura o sul ritardo di fornitura per tali ragioni, nemmeno se queste subentreranno solo quando il termine di consegna risulti già superato o BAUER risulti in ritardo.
  2. Se invece il Cliente cadrà in mora di accettazione, gli saranno addebitati i costi insorgenti dal deposito e con decorrenza dal mese successivo alla notifica della disponibilità alla spedizione, in virtù dei quali la ditta BAUER sarà autorizzata ad addebitare almeno lo 0,5% dell'importo fatturabile della merce per ogni mese iniziato. Resta un diritto del Cliente provare che i costi di deposito siano minori, così come spetterà alla ditta BAUER reclamare un danno dovuto a ritardo di proporzioni maggiori.
  3. Il rispetto dei termini di consegna e di prestazione presuppone il soddisfacimento degli obblighi contrattuali spettanti al Cliente. Su richiesta quest'ultimo sarà tenuto a confermare in forma scritta prima della consegna la sua disponibilità all'accettazione e l'esecuzione di tutte le operazioni preliminari necessarie. Il suo eventuale rifiuto di confermare o di accettare la merce comporterà l'instaurarsi della mora di accettazione.
  4. La fornitura da parte di BAUER si effettuerà franco fabbrica (EXW). Se, caso per caso, si concludessero accordi diversi, si applicherà la regolamentazione seguente: il tipo di trasporto, del mezzo di spedizione, l'itinerario di trasporto e il tipo e la quantità di mezzi di protezione, unitamente alla scelta dello spedizioniere o del vettore, oltre all'imballaggio, rientrano nella sfera di discrezionalità di BAUER e saranno selezionati in base a criteri ragionevoli e con l'accuratezza che accompagna le comuni prassi commerciali, con l'esclusione di ogni responsabilità. Su eventuale richiesta del Cliente e a spese di quest'ultimo, BAUER provvederà ad assicurare la spedizione contro il furto, l'effrazione, i danni da trasporto, da incendio e da acqua, nonché contro altri rischi coperti da assicurazione.
  5. Se l'operazione commerciale si basa su contratto d'opera, si riterrà che il Cliente sia caduto in mora d'accettazione dell'o-pera se non provvederà all'accettazione entro e non oltre una settimana dalla messa in servizio, dalla notifica di completamento o dall'emissione di fattura. L'accettazione si considererà avvenuta se il Cliente, a seguito della messa in servizio, della notifica di completamento o dell'emissione di fattura, utilizzerà l'opera per un periodo di due settimane senza avanzare reclami e BAUER l'avrà comunque informato di tale conseguenza all'atto della messa in servizio, della notifica di completamento o dell'emissione della fattura.

VIII. Passaggio dei rischi:

  1. I rischi passano al Cliente al momento della consegna franco fabbrica (EXW). Qualora si concordi un diverso tipo di consegna, i rischi – anche in caso di consegna con porto pagato o consegna franco domicilio – passeranno al Cliente al momento della consegna allo spedizioniere, al vettore o all'addetto al ritiro. Se BAUER effettuerà la consegna, BAUER si assumerà i rischi fino al momento della consegna alla zona di ricevimento. Quanto appena indicato si applicherà anche alle consegne parziali.
  2. I beni oggetto di fornitura dovranno essere accettati dal Cliente, anche se presentano anomalie non sostanziali, senza alcun pregiudizio per i diritti sanciti nel paragrafo VI. Il Cliente dovrà presentare reclamo per le contestazioni imputabili a danni da trasporto entro i termini fissati, anche nei confronti di spedizionieri, vettori e delle loro assicurazioni o organizzazioni similari.

IX. Responsabilità per danni:

  1. La responsabilità della ditta BAUER è limitata a 5 milioni di EUR per danni materiali e a 50.000,00 EUR per danni patri-moniali. Tale limitazione di responsabilità non si applicherà
    1. a) a danni derivanti dai casi di morte, di lesioni fisiche o di danni alla salute imputabili a inadempimenti colposi da parte di un rappresentante legale o di un assistente della ditta BAUER;
      b) ad altri danni imputabili ad un inadempimento per dolo o colpa grave da parte di un rappresentante legale o di un assistente della ditta BAUER.
      c) a danni risultanti dal verificarsi di un rischio contrattuale tipico, qualora i primi siano prevedibili per motivazione ed entità;
      d) a danni causati da un'anomalia del bene oggetto di acquisto, se BAUER si è assunto la garanzia per la qualità e la specie del bene.
  2. BAUER non sarà responsabile del lucro eventualmente ces-sante, di assenti riduzioni dei costi, di danni derivanti da diritti di terzi e di altri danni indiretti e consequenziali, nonché della perdita di dati registrati, salvo che per l'eventualità che BAUER abbia creato una particolare legittima aspettativa. BAUER risponderà della ricostituzione dei dati solo se il Cliente assicurerà che tali dati si possano ricostruire da altro materiale analogo con dispendio di tempo ed economico giustificabile.
  3. Le esclusioni e limitazioni della responsabilità precedenti si applicheranno parimenti alla responsabilità extracontrattuale e precontrattuale. Tuttavia non si applicheranno a danni derivanti dai casi di morte, di lesioni fisiche o di danni alla salute imputabili a violazione colposa. Tanto meno si applicheranno alle richieste di risarcimento per responsabilità oggettiva, in particolare in conformità alla legge sulla responsabilità per i danni derivanti da prodotto.
  4. Nella misura in cui la responsabilità di BAUER è limitata o e-sclusa, ciò si applicherà anche alla responsabilità personale di dipendenti, rappresentanti ed altri assistenti della ditta BAUER.
  5. I diritti del Cliente per richieste di risarcimento danni si prescriveranno al termine del periodo di garanzia indicato alla cifra VI.2., tuttavia entro e non oltre sei mesi dall'insorgere del diritto, qualora non si avanzino richieste di risarcimento imputabili a comportamento doloso, a responsabilità del produttore oppure in base a quanto sancito dagli Artt. 478, par. 1 n. 2 oppure 634a, par. 1 n. 2 del BGB.
  6. Ai diritti sul rimborso di costi e spese – ad eccezione di quello contemplato nell'Art. 439, par. 2 e 635 par. 2 BGB – si applicherà parimenti il presente paragrafo IX..
  7. Nessuna delle normative precedentemente descritte giustificherà una modifica alla ripartizione dell'onere probatorio legale o giurisprudenziale.

X. Compensazione e diritti di ritenzione/Diritti di rifiuto della prestazione:

  1. La facoltà di esercitare una compensazione opponendo controcrediti spetterà al Cliente solo se le sue contropretese avranno carattere definitivo, non saranno oggetto di contestazione o saranno riconosciute da BAUER. Si potranno far valere i diritti di ritenzione o altri diritti di rifiuto della prestazione nei confronti di BAUER solo se e nella misura in cui si basino sullo stesso rapporto contrattuale. Anche in caso di rapporto commerciale già in essere ogni singolo ordine dovrà essere considerato come rapporto contrattuale separato.
  2. Il Cliente non sarà autorizzato a far valere un diritto di rifiuto alla prestazione, ai sensi dell'Art. 320 BGB, o un diritto di ritenzione ai sensi dell'Art. 273 BGB, a meno che tali diritti non siano basati su un'anomalia del bene oggetto d'acquisto, per il quale BAUER abbia già ricevuto la parte del compenso corrispondente al valore della sua prestazione, oppure su controcrediti del Cliente che non siano oggetto di contestazione, che abbiano carattere definitivo o siano riconosciuti da BAUER.

XI. Diritti di proprietà intellettuale e violazioni al diritto di protezione industriale:

  1. Il Cliente si impegna a non approntare o a non far approntare copie od imitazioni dei prodotti di BAUER, riconoscendo che i prodotti di BAUER sono protetti da brevetti ed altri diritti di protezione industriale rispetto a copie ed imitazioni. La violazione di tali diritti può comportare notevoli conseguenze penali e giustifica i diritti al risarcimento dei danni e di azione negatoria di BAUER nei confronti del Cliente.
  2. Se alla dotazione in fornitura appartiene anche software operativo con obbligo di licenza, all'atto del pagamento completo della sua fattura relativa alla fornitura BAUER riconoscerà al Cliente un semplice diritto, non esclusivo e trasferibile solo unitamente al relativo hardware, di utilizzare questo software nella versione valida al momento della fornitura (release) sull'impianto oggetto di fornitura. Per i software applicativi sono valide particolari disposizioni di licenza che verranno consegnate di volta in volta al Cliente assieme al software. Il Cliente è obbligato ad installare e ad usare software esclusivamente nell'ambito delle autorizzazioni concesse.
  3. Il Cliente riconosce che il software può contenere e rappresentare diritti di marchio, know how e altri tipi di proprietà intellettuale e che questi diritti competono a BAUER o ai suoi fornitori. Analogamente, i documenti di lavoro delle sessioni di training operativo sono protetti dai diritti di proprietà intellettuale e si potranno riprodurre – an-che sotto forma di estratti – solo dietro espresso consenso scritto di BAUER.
  4. Se terzi dovessero avanzare rivendicazioni al Cliente a causa della violazione di un diritto di proprietà industriale dovuto all'uso di un prodotto ceduto da BAUER, Il Cliente dovrà immediatamente informarne BAUER in forma scritta. A sua discrezione BAUER potrà soddisfare tali rivendicazioni a proprie spese, respingerle o liquidarle tramite una transazione. BAUER dovrà assistere il Cliente in ogni ragionevole modo nell'ambito della sua difesa . BAUER sosterrà tutti gli addebiti finanziari generati da una sentenza contraria al Cliente, compresi il risarcimento danni riconosciuto ad una terza parte e le spese giudiziarie. Le spese della transazione saranno a carico della ditta BAUER, se BAUER riterrà di accettarla. Il Cliente concederà a BAUER l'autorizzazione esclusiva per decidere in merito alla difesa legale ed ai negoziati per la transazione. Conferirà pertanto a BAUER le procure necessarie caso per caso.
  5. Se la ditta BAUER dovesse ritenere che un prodotto potrebbe costituire eventuale oggetto di contestazione dei diritti di proprietà industriale, la medesima sarà autorizzata, a propria discrezione
    - a ottenere a proprie spese il diritto, a favore del Cliente, di utilizzare ulteriormente il prodotto;
    - a sostituire il prodotto o a modificarlo, a proprie spese e a livello ragionevole, così da non violare oltre i diritti di terzi;
    - a riprendere software, apparecchi o parti di essi e a rim-borsare al Cliente il prezzo d'acquisto, detratti diritti di sfruttamento adeguati.
  6. La ditta BAUER non sarà invece sottoposta ad alcun obbligo, se i suoi software, macchine o parti subiranno modifiche da parte del Cliente oppure verranno collegati a programmi o dati che BAUER non ha messo a disposizione e che determineranno l'insorgere di diritti di terzi.

XII. Divieto di utilizzo e limitazioni all'esportazione:

  1. In assenza di espresso consenso scritto di BAUER il Cliente non avrà facoltà di utilizzare alcun prodotto nell'ambito dell'esercizio o della manutenzione
    - di un impianto, nel quale si fa uso dell'energia nucleare;
    - di dispositivi per la circolazione di massa;
    - di dispositivi per il monitoraggio dello spazio aereo o di aerei
    . Tale divieto non si applicherà ai simulatori di volo.
  2. I beni oggetto di fornitura sono destinati all'utilizzazione finale presso il paese di consegna concordato con il Cliente, pertanto non potranno essere esportati senza autorizzazione. Il Cliente è al corrente del fatto che l'esportazione dei beni oggetto di fornitura, incluse le informazioni tecniche trasmesse con essi anche attraverso le disposizioni di esportazione della Repubblica Federale di Germania e di altri stati, in particolare degli Stati Uniti d'America, potrà subire limitazioni. Se BAUER conferirà l'autorizzazione per l'esportazione, il Cliente sarà obbligato nei confronti di BAUER a rispettare le disposizioni di esportazione di volta in volta pertinenti.

XIII. Luogo di adempimento e foro competente:

  1. Luogo di adempimento per tutte le eventuali rivendicazioni derivanti dal rapporto commerciale con il Cliente sarà Monaco di Baviera; tuttavia il luogo d'adempimento per gli obblighi di fornitura di BAUER sarà la sede dello stabilimento o del deposito designato da BAUER per la fornitura.
  2. Il diritto esclusivamente applicabile tra le parti sarà quello te-desco. Si esclude la Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci (CISG).
  3. Se la controparte contrattuale è un commerciante, una persona giuridica di diritto pubblico o un fondo di diritto pubblico, foro competente per qualsiasi richiesta di risarcimento che possa insorgere dal e in correlazione al rapporto contrattuale sarà, a scelta della parte attrice, Monaco di Baviera o il foro generale competente della parte convenuta.

Edizione 5/2010

Contatti

BAUER COMP Holding GmbH
Sollner Str. 43 b
81479 Monaco di Baviera
Germania
Invia una e-mail


Scaricare

Infobox

Alcune informazioni sono disponibili in formato PDF. Notare che si deve avere Adobe Acrobat Reader installato per poter visionare questi files PDF.

Get Adobe Reader



Questa pagina

stampa

invia a un amico

Daten im Internet BAUER KOMPRESSOREN Group
BAUER Group - Daten im Internet
 
Home » Condizioni Generali di Contratto